11 dicembre 2012

Poemie/ Ti lascerò sogni sfiorati

Ti lascerò
sogni sfiorati sulle labbra
inumiditi e turgidi di desideri
mai soddisfatti pienamente.

Ti lascerò
peccati da sfogliare
scritti col sangue
appena sotto il cuore.

E panorami
tutti da guardare
senza che il tempo
debba mai finire.

Aperte le finestre
senza una tenda
senza alcun pudore
io che son schiava
e domino l'amore.

Ti lascerò fermo,
aperti solo gli occhi per guardare,
ad ansimare al ritmo
dell'incalzante ed avida passione.

Nessun commento: