14 settembre 2006

Poesie / Musicando l'anima

Eccoil tuo piano muto
filo di note
a volte irraggiungibile
a volte solo
stupendamente torbido

Appeso
come un microfono
che vibra ricordi
musicando l'anima

ed il tuo piano
muto
chiuso di te.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Musicando l'anima ... titolo bellissimo, come del resto ogni (meta)verso ... mi ricorda immediatamente la canzone di Giorgia, una di quelle che amo maggiormente ... "Vorrei illuminarti l'anima, nel blu dei giorni tuoi più fragili" ... io ci sarò, come una musica, come domenica, di sole e d'azzurro ... basta non smettere di osservare il cielo ...